ISOLE SVALBARD, SPEDIZIONE 2021: CROCIERA 09 GIUGNO (IN ITALIANO)

da Eur 5800 volo incluso

Crociera artica (Tipolgia owe, crociera, artico)

Durata: 13 giorni, 12 notti

Le aree di popolamento del bianco orso polare sono le estremità nord e sud dell'arcipelago di Spitsbergen. Con questo itinerario e con l'ausilio di personale altamente specializzato, si visiteranno le vaste ed isolatissime aree geografiche naturali habitat del maestoso mammifero. volo da Milano (o Roma), 2 notti a Oslo, 1 notte in hotel alle Svalbard e 9 notti di spedizione artica a bordo di nave HONDIUS, una splendida nave oceanografica nel regno incontrastato dell‘orso bianco.

Alla scoperta di: Longyearbyen, Krossfjorden, Ny Ålesund, Beverleysundet, Nordaustlandet, Phippsøya, Alpinøya, Storøya, Kvitøya, Andréneset, Kraemerpynten, Isisøya, Freemansundet, Barentsøya, Edgeøya, Hornsund, Keulenfjorden, Ahlstrandhalvøya, Recherchefjorden


TOUR MAP:

DATE DI PARTENZA PREVISTE:

1 partenze schedulate:

09 GIU 21


QUANTO COSTA?

Tariffe per persona in cabina doppia, tripla e quadrupla.
Volo e tasse aeroportuali incluse

In Partenza da Milano
5.800 euro in cabina QUADRUPLA
6.800 euro in cabina TRIPLA
7.800 euro in cabina DOPPIA con OBLO‘
8.200 euro In cabina DOPPIA con FINESTRA
8.700 euro in cabina DOPPIA DE LUXE

Da considerare anche:
150/200 Euro Assicurazione med/bag/annull. e quote istruttorie (secondo l'importo finale)

Supplementi e riduzioni
Supplemento Singola a Bordo = 4500/4900 euro circa in base al tipo di cabina
Supplemento Singola a Oslo e Longyerbyen = circa 380 euro

Possibilità di abbinamento in cabine DOPPIE o QUADRUPLE per evitare la singola

COSA INCLUDE IL VIAGGIO?

Voli di riferimento Da MILANO
1 . SK 4718 09JUN MXP-OSL 13:30 16:05
2 . SK 4414 10JUN OSL-LYR 09:55 14:00
3 . SK 4425 20JUN LYR-OSL 14:50 19:00
4 . SK 4719 21JUN OSL-MXP 11:15 13:55

Possibilità di partenza da altri scali, su richiesta.

Imbarco/Sbarco:
Longyearbyen

Specifica Codici navi/date partenza
HDS = m/n Hondius

IL PACCHETTO PROPROSTO INCLUDE:

voli di linea da Milano in classe economica con bagaglio in stiva e relative tasse aeroportuali; trasferimento porto-nave alle Svalbard, 2 pernottamenti a Oslo in doppia con colazione; 1 pernottamento in Guetshouse a Longyearbyen, 9 notti di crociera artica in cabina con servizi privati e pensione completa con escursioni giornaliere a terra con guide in inglese; accompagnatore da Milano.

IL PACCHETTO PROPROSTO NON INCLUDE

tutti i trasferimenti tranne quelli di imbarco/sbarco dalla nave, i pasti a terra, le bevande, le mance, gli extra personali.
Quote istruttorie e assicurative (vedi prospetto)

Note:

Le Crociere Polari di Ocean Wide Expeditions hanno un’impostazione marcatamente scientifica e naturalistica e sono appositamente studiate per usufruire delle lunghissime giornate di luce dell’estate artica e per approfittare della minore estensione della calotta artica. Includono la pensione completa e le escursioni (in media due al giorno). Gli scafi delle agili navi da ricerca e dei velieri e le moderne apparecchiature di bordo, consentono una tranquilla e sicura navigazione attraverso i ghiacci. Le frequenti escursioni in gommone, permettono con l’assistenza di preparati accompagnatori, di prendere terra nelle più remote e meno esplorate regioni del nord del pianeta, per esplorare e osservare liberamente la sorprendente e selvaggia vita e la natura dell’artico. Ogni itinerario si caratterizza per diversa durata, itinerario ed attività (dall’avvistamento degli Orsi a quello dei Cetacei, dall’Aurora Boreale al naturalistico o ad attività di immersioni artiche o fotografiche). Dai fiordi norvegesi alle acque dell’alto artico, alle coste Islandesi o Groenlandesi si naviga lungo scogliere dove risiedono enormi colonie di uccelli marini, attraverso mari ricchi di vita dove è facile avvistare numerose specie di balene, vedere gli orsi bianchi, le foche ed i trichechi sulle cime degli iceberg alla deriva. Queste remote e disabitate regioni, nonostante l’asprezza delle condizioni di vita, nascondono inaspettatamente anche numerose testimonianze di 5000 anni di vita dell’uomo.

Lingua: le partenze NON garantiscono assistenza in Italiano e la lingua di bordo è l’inglese. Su alcune partenze potrà capitare che a bordo si parli anche Francese e/o Tedesco.

Itinerario: deve essere considerato come molto generico. I programmi possono essere variati dal capo spedizione a seconda delle condizioni atmosferiche e del ghiaccio; lo scopo principale sarà quello di sfruttare le migliori opportunità di avvistamento della fauna selvatica o dei fenomeni naturali o delle migliori condizioni effettuazioni delle attività previste. La flessibilità nei programmi è fondamentale. Gli sbarchi sono sempre soggetti alle condizioni meteo e alle norme ambientali (AECO). Piani di navigazioni e fasce orarie di sbarco sono sempre pianificate con l'AECO prima dell'inizio della stagione. Il piano di navigazione finale sarà determinato dal capo spedizione a bordo e dal comandante.

Stivali di gomma e racchette da neve: a bordo di Plancius, Ortelius e Hondius tutti i passeggeri riceveranno un paio di robusti stivali di gomma e racchette da neve distribuiti gratuitamente. Per gli stivali le misure devono essere pre ordinate all'atto della prenotazione, entro e non oltre 8 settimane prima della partenza. Un voucher verrà emesso con i documenti di viaggio prima della partenza. La richiesta a bordo di articoli e attrezzature senza pre-ordine e voucher non è consentito. Gli stivali dovranno essere restituiti al team di spedizione alla fine del viaggio. Gli stivali di gomma sono di alta qualità e mantengono i piedi asciutti e caldi durante gli sbarchi. Termini e condizioni possono essere trovati sul modulo di richiesta.

Escursioni su Zodiac: durante la crociera saranno organizzate numerose escursioni a terra e passeggiate guidate per scoprire la fauna e la flora selvatica; queste escursioni in gommone sono incluse e disponibili a tutti i passeggeri durante le spedizioni. Lo scopo principale è l'avvistamento della fauna nel rispetto scrupoloso della natura selvaggia della regione.

L’armatore impone le seguenti penalità di cancellazione:
Fino a 90 giorni prima della partenza: 20 % del prezzo totale
da 89 a 60 giorni prima della partenza: 50 % del prezzo totale
dal 59° giorno al giorno di partenza incluso: 100 % del prezzo totale

EQUIPAGGIAMENTO STANDARD richiesto per le Crociere Artiche

Equipaggiamento di cui ogni passeggero dovrebbe disporre:
• Zainetto da utilizzare durante le escursioni
• Un paio di scarpe da trekking
• Giacca e pantaloni impermeabili e resistenti e al vento
• Un berretto di lana
• 1 paio di guanti resistenti al vento e un paio di lana.
• Calzamaglia di lana
• 1 caldo maglione di lana
• Calze di lana
• 2-3 cambi di abiti per l’interno
• Occhiali da sole
• Articoli da toilette
• 1 sciarpa

Inoltre, raccomandiamo:
• 1 Binocolo
• macchina fotografica (a bordo sono disponibili I rullini)
• 1 paio di pantofole
• 1 paio di stivali di gomma
• crema solare
• pillole per il mal di mare.


EQUIPAGGIAMENTO STANDARD PER LE CROCIERE ARTICHE

Equipaggiamento di cui ogni passeggero dovrebbe disporre:

· Valige rigide
· Zainetto da utilizzare durante le escursioni
· Un paio di scarpe da trekking
· Giacca e pantaloni impermeabili e resistenti e al vento
· Un berretto di lana
· 1 paio di guanti reistenti al vento e un paio di lana
· Calzamaglia di lana
· 1 caldo maglione di lana
· Calze di lana
· 2-3 cambi di abiti per l'interno
· Occhiali da sole
· Articoli da toilet
· 1 sciarpa


Inoltre, raccomandiamo:


· 1 Binocolo
· macchina fotografica (a bordo sono disponibili i rullini)
· 1 paio di pantofole
· 1 paio di stivali di gomma
· crema solare
· pillole per il mal di mare

Equipaggiamento Speciale:

Indispensabile per i trekking, spedizioni sugli sci, in motoslitta ed in slitta trainata da cani: diverso in base al viaggio.

RICHIESTA INFO


ITINERARIO DETTAGLIATO:

09 Giugno, Milano MXP in aereo Oslo (- - -)
Ritrovo dei partecipanti presso l‘aeroporto di Milano MXP e partenza per Oslo; Trasferimento libero in hotel in zona aeroporto, cena libera e pernottamento.

10 giugno, Oslo in aereo Svalbard, imbarco (B - D)
Prima colazione e trasferimento libero in aeroporto; accettazione e volo per le Svalbard.
Arrivo a Longyearbyen, la capitale amministrativa dell'arcipelago delle Svalbard di cui Spitsbergen è l'isola più grande.
Incontro con le guide locali e trasferimento al porto; prima dell'imbarco vi è la possibilità di passeggiare per questa ex città mineraria, la cui chiesa, il Museo Polare e la parrocchia valgono la pena di una visita. In prima serata la nave salperà da Isfjorden, dove nella foce del fiordo potremo assistere ai primi avvistamenti di cetacei.

11 giugno: Crociera Krossfjorden (B L D)
Si naviga verso nord lungo la costa occidentale, arrivo di mattina a Krossfjorden. Qui si può salire a bordo dello Zodiacs per avvicinarsi alla imponente parete bianco-blu del ghiacciaio del Quattordici luglio. Sulle pendici verdi vicino al ghiacciaio, fiori colorati sbocciano mentre stormi di gabbiani e i guillemot di Brünnich nidificano sulle scogliere. Buone possibilità di avvistare una volpe artica o una foca barbuta che nuota attraverso il fiordo. Nel pomeriggio si naviga verso Ny Ålesund, l'insediamento più settentrionale della Terra. Una volta era un villaggio minerario servito dalla ferrovia più a nord del mondo, ma Ny Ålesund è oggi un centro di ricerca. Se interessato alla storia dell'esplorazione artica, è da non perdere il pennone di ancoraggio utilizzato dagli esploratori polari Amundsen, Ellsworth e Nobile nel loro dirigibile Norge (1926).

12 giorno: itinerario verso Raudfjorden (B L D)
Al mattino attracco a Ytre Norsköya e passeggiata fino alla cima dell'isola, dove i balenieri del XVII secolo avevano un punto di osservazione per avvistare le balene circondati da pulcinelle di mare. In alternativa, possibilità si attracco su Indre Norsköya all'Osservatorio dove Edward Sabine (1823) studiò la curvatura della Terra. Navigando verso Raudfjorden sulla costa nord di Spitsbergen, si ammira un ampio fiordo traboccante di ghiacciai, visitato spesso da foche dagli anelli e dalla barba. Le scogliere e il litorale di questo fiordo supportano anche fiorenti colonie di uccelli marini, una ricca vegetazione e la possibilità di avvistamento di orsi polari.

13 giugno: il massiccio ghiacciaio del Monaco (B L D)
A seconda delle condizioni meteo, si puo' navigare verso Liefdefjorden al cospetto della parete di 5 chilometri del ghiacciaio del Monaco. Le acque di fronte a questo ghiacciaio sono il luogo di alimentazione preferito per migliaia di gabbiani tridattili e la base del ghiaccio è un terreno di caccia per orsi polari. Se le condizioni del ghiaccio impediscono la navigazione all'inizio della stagione, è possibile utilizzare un percorso alternativo lungo la costa occidentale di Spitsbergen.

14 giugno: Nel Sorgfjorden (B L D)
Navigando verso Sorgfjorden si giunge a circa un km a sud-ovest di Eolusneset, non lontano da un'area di transito di trichechi. Nella vicina Krosshaugen ci sono le tombe dei balenieri del 17 ° secolo, e questa è anche una buona area per individuare le pernici. Più tardi nel corso della giornata, si prosegue sul lato opposto del fiordo fino a Crozierpynten. Qui sono conservati i resti dell'Arco di Meridian Expedition svedese, 1899-1900 e passeggiata verso Basissletten fino a Basisodden, una pista che gli scienziati un tempo utilizzavano per le loro ricerche climatologiche.

15 giugno: Hinlopen (B L D)
Oggi si naviga nello stretto di Hinlopen, patria di foche barbute, foche dagli anelli e orsi polari. All'ingresso c'è anche la possibilità di avvistare balene blu. Dopo aver navigato tra i banchi di ghiaccio di Lomfjordshalvøya, si raggiungono le scogliere di Alkefjellet dove nidificano migliaia di urie di Brünnich. Sul lato est dello stretto di Hinlopen, si puo' tentare lo sbarco sul Nordaustlandet. Qui si possono vedere renne, oche dai piedi rosa e trichechi.

16 giugno: zona di trichechi e resti storici (B L D)
Spingendo verso est lungo la costa nord di Nordaustlandet, probabilmente si naviga attraverso Beverly Sundet, lungo le rive di Chermsideöya. Il punto più settentrionale del viaggio potrebbe essere su Phippsöya, con una colonia di trichechi e una colonia di gabbiani d'avorio. Un'alternativa (nel nostro viaggio HDS04) è Vesle Tavleöya, un altro sito della spedizione dell'Arco dei Meridiani. A Rossöya raggiungiamo 80 ° 49 'a nord, a meno di 870 km (540 miglia) dal Polo Nord geografico.

17 giugno: in navigazione sulla piattaforma continentale (B L D)
Mentre si rientra verso ovest, frequente l'avvistamento degli orsi polari e delle inafferrabili balene della Groenlandia. Per circa 40 miglia nautiche a ovest di Spitsbergen, si naviga sul bordo della piattaforma continentale. Qui le balenottere si nutrono durante l'estate nelle zone di risalita (dove sgorga acqua fredda e ricca di sostanze nutritive da sotto la superficie del mare) che corrono lungo le sponde dello Spitsbergen. Alla foce del Kongsfjorden buone probabilità di vedere le balene.

18 giugno: renne, volpi e tanti uccelli marini (B L D)
I trichechi a volte saltano fuori a Forlandsundet, la prossima fermata.
In alternativa, potresti navigare verso St. Jonsfjorden o avventurarti a sud fino alla foce di Isfjorden, sbarcando ad Alkhornet. Gli uccelli marini nidificano su queste rinomate scogliere, mentre le volpi artiche cercano in basso uova e pulcini caduti e le renne pascolano sulla vegetazione rada. Arrivo a Longyearbyen più tardi, di notte.

19 giugno: sbarco, Longyearbyen (B - -)
Ogni avventura, non importa quanto grandiosa sia, alla fine deve terminare.
Sbarco a Longyearbyen. Trasferimento in hotel e sistemazione. Resto della giornata a disposizione.
Longyearbyen è il centro abitato più a nord del mondo, a una latitudine di 78° Nord e a circa 1300 chilometri dal Polo Nord. Longyearbyen è piccola e a qualcuno potrebbe calzare un po’ stretta, circondata su tre lati dalla montagna e per uno dal Mar Glaciale Artico; ma a Longyearbyen c’è tutto: ha l’indispensabile per condurre una vita “normale” in prossimità del Polo Nord. Duemila abitanti di 50 diverse nazionalità popolano questa piccola cittadina che non si fa mancare proprio nulla. Dagli anni settanta a oggi la cittadina si è modernizzata, divenendo autonoma rispetto all'attività di estrazione del carbone che ha subito un drastico calo. L’apertura dell’aeroporto nel 1975 ha fatto uscire dall'isolamento dovuto alla posizione geografica e sono spuntate anche le prime imprese private, musei e attività turistiche, ricerca scientifica e servizi.

20 giugno, Svalbard in aereo Oslo
Rilascio della camera e trasferimento libero in aeroporto e volo per Oslo. Trasferimento e cena liberi, pernottamento in hotel

21 giugno, Oslo in aereo Milano MXP
Trasferimento libero in aeroporto e volo di rientro in Italia.


Legenda pasti
B = colazione | L = pranzo | D = cena

Tutti gli itinerari sono puramente indicativi.
I programmi possono variare a seconda delle condizioni del ghiaccio marino, delle condizioni meteorologiche, dalla disponibilità dei luoghi di sbarco e dalle opportunità di avvistamento della fauna e della flora selvatica. L'itinerario finale sarà determinato dal capo spedizione a bordo. La flessibilità è fondamentale per questo tipo di viaggio.

RICHIESTA INFO

SISTEMAZIONI PREVISTE:

M/N HONDIUS

M/N HONDIUS, La M/n Hondius è la prima unità al mondo di classe LR PC6, che soddisfa le ultime e le più severe richieste dei Lloyd’s Register per la Polar Class 6. Varata a gennaio 18 è di 107 metri (350 piedi) di lunghezza, con una larghezza di 17,6 metri (58 piedi) ed equipaggiata con due motori principali per un totale di 4.200 kW, generando una velocità di 15 nodi. La nave batte bandiera olandese ed è sicuramente confortevole ed equipaggiata con tutti gli strumenti più avanzati per garantire il massimo di sicurezza per la sua categoria.
Non è considerata una nave di lusso, ma è quanto di più avanzato esista per le spedizioni artiche e di ricerca oceanografica. Le sistemazioni per i passeggeri prevedono uno standard avanzato, nonché una varietà di categorie di cabine. Da spaziose suite a cabine superiori, doppie e quadruple.


In dettaglio: 1 spaziosa suite (33 m2), 6 suite con balcone (29 m2), 8 cabine superior con balcone (22 m2), 19 cabine doppie deluxe (22 m2), 14 cabine con doppia finestra (14-16 m2), 31 cabine doppie con oblò, 2 cabine triple oblò e 4 cabine quadruple oblò (da 13 a 16 m2).



Un'atmosfera piacevole e informale con l'abituale focus principale rivolto all'approfondimento ai programmi di natura e fauna selvatica e attività connesse alla osservazione ed esplorazione delle coste.




Visiona il Piano Nave

RICHIESTA INFO

A tutela del consumatore e dei naviganti di http://www.svalbard.it I programmi esposti nel sito, a meno di differente segnalazione, sono a cura di Quattro Viaggi di 4Winds srl L.go Vercelli 8, 00182 RM (p.iva 04696691007) (Licenza 2405/85, Regione Lazio). Norme sul trattamento dei dati personali e cookyes