2020 - SPITSBERGEN E NORD EST GROENLANDIA IN VELIERO

da 5950 + volo

Crociera artica (Tipolgia owe, crociera, veliero, artico)
Durata: 19 giorni, 18 notti

INTRODUZIONE:

Crociera artica sul veliero Rembrandt van Rijn in pensione completa. 19 giorni di navigazione per un itinerario unico dalle Svalbard alla Groenlandia ed un ricco programma escursionistico. Voli esclusi.
Alla scoperta di: Svalbard, Longyearbyen, Foster Bugt, Myggebugten, Kaiser Franz Joseph Fjord, Renbugten, Maria Ø, Alpefjord, Menander Øer, Antartide Havn, Scoresbysund, Milne Land, Sydkap, Nordvestfjord, Ittoqqortoormiit, Constable Pynt, Reykjavik

DATE DI PARTENZA PREVISTE:

2020
LUG: 28


QUANTO COSTA?

Tariffe per persona in cabina doppia.

Cabina Tripla con oblò: 5.950 Euro
Cabina Doppia interna: 6.550 Euro
Cabina Doppia con oblò: 7.150 Euro

In singola supplemento del 80% rispetto alla quota in doppia.
Possibilità di abbinamento in camera doppia con altri passeggeri purché dello stesso sesso.

Da aggiungere: quota iscrizione e coperture assicurative: 150 Euro circa (in funzione del prezzo totale).
Da verificare sempre eventuali Fuel Surcharges.

Le tariffe NON comprendono i passaggi aerei dall’Italia e gli eventuali pernottamenti in transito: contattateci per la quotazione.

EQUIPAGGIAMENTO STANDARD PER LE CROCIERE ARTICHE

Equipaggiamento di cui ogni passeggero dovrebbe disporre:

· Valige rigide
· Zainetto da utilizzare durante le escursioni
· Un paio di scarpe da trekking
· Giacca e pantaloni impermeabili e resistenti e al vento
· Un berretto di lana
· 1 paio di guanti reistenti al vento e un paio di lana
· Calzamaglia di lana
· 1 caldo maglione di lana
· Calze di lana
· 2-3 cambi di abiti per l'interno
· Occhiali da sole
· Articoli da toilet
· 1 sciarpa


Inoltre, raccomandiamo:


· 1 Binocolo
· macchina fotografica (a bordo sono disponibili i rullini)
· 1 paio di pantofole
· 1 paio di stivali di gomma
· crema solare
· pillole per il mal di mare

Equipaggiamento Speciale:

Indispensabile per i trekking, spedizioni sugli sci, in motoslitta ed in slitta trainata da cani: diverso in base al viaggio.

RICHIESTA INFO

COSA INCLUDE IL VIAGGIO?

Imbarco/Sbarco:
Longyearbyen/Constable Point

Specifica Codici velieri/date partenza
RVR = veliero Rembrandt van Rijn

LUG: 28 (RVR27-20)


Incluso:
- viaggio a bordo della nave indicata come indicato nell'itinerario
- tutti i pasti durante il viaggio a bordo della nave, compresi snack, caffè e tè
- tutte le escursioni a terra e le attività compiute con l'utilizzo dei gommoni Zodiac
- programmi di lezioni tenute da noti naturalisti e da guide e personale esperto di spedizioni
- fornitura ed uso gratuito delle ciaspole
- tasse portuali e di imbarco in tutto il programma
- tasse AECO e tasse governative

Non incluso:
- qualsiasi passaggio aereo
- i pernottamenti prima e dopo la crociera
- i trasferimenti da e per gli aeroporti
- l’ottenimento del visto consolare se necessario
- tasse aeroportuali
- copertura assicurativa personale, del bagaglio e contro la cancellazione (raccomandata!!)
- pasti a terra, mance ed extra personali come bevande, telefono, bar, lavanderia ….

Note:

Le Crociere Polari di Ocean Wide Expeditions hanno un’impostazione marcatamente scientifica e naturalistica e sono appositamente studiate per usufruire delle lunghissime giornate di luce dell’estate artica e per approfittare della minore estensione della calotta artica. Includono la pensione completa e le escursioni (in media due al giorno). Gli scafi delle agili navi da ricerca e dei velieri e le moderne apparecchiature di bordo, consentono una tranquilla e sicura navigazione attraverso i ghiacci. Le frequenti escursioni in gommone, permettono con l’assistenza di preparati accompagnatori, di prendere terra nelle più remote e meno esplorate regioni del nord del pianeta, per esplorare e osservare liberamente la sorprendente e selvaggia vita e la natura dell’artico. Ogni itinerario si caratterizza per diversa durata, itinerario ed attività (dall’avvistamento degli Orsi a quello dei Cetacei, dall’Aurora Boreale al naturalistico o ad attività di immersioni artiche o fotografiche). Dai fiordi norvegesi alle acque dell’alto artico, alle coste Islandesi o Groenlandesi si naviga lungo scogliere dove risiedono enormi colonie di uccelli marini, attraverso mari ricchi di vita dove è facile avvistare numerose specie di balene, vedere gli orsi bianchi, le foche ed i trichechi sulle cime degli iceberg alla deriva. Queste remote e disabitate regioni, nonostante l’asprezza delle condizioni di vita, nascondono inaspettatamente anche numerose testimonianze di 5000 anni di vita dell’uomo.

Lingua: le partenze NON garantiscono assistenza in Italiano e la lingua di bordo è l’inglese. Su alcune partenze potrà capitare che a bordo si parli anche Francese e/o Tedesco.
Itinerario: deve essere considerato come molto generico. I programmi possono essere variati dal capo spedizione a seconda delle condizioni atmosferiche e del ghiaccio; lo scopo principale sarà quello di sfruttare le migliori opportunità di avvistamento della fauna selvatica o dei fenomeni naturali o delle migliori condizioni all’effettuazioni delle attività previste. La flessibilità nei programmi è fondamentale. Gli sbarchi sono sempre soggetti alle condizioni meteo e alle norme ambientali (AECO). Piani di navigazioni e fasce orarie di sbarco sono sempre pianificate con l'AECO prima dell'inizio della stagione. Il piano di navigazione finale sarà determinato dal capo spedizione a bordo e dal comandante.

Escursioni su Zodiac: durante la crociera saranno organizzate numerose escursioni a terra e passeggiate guidate per scoprire la fauna e la flora selvatica; queste escursioni in gommone sono incluse e disponibili a tutti i passeggeri durante le spedizioni. Lo scopo principale è l'avvistamento della fauna nel rispetto scrupoloso della natura selvaggia della regione.

L’armatore impone le seguenti penalità di cancellazione:
Fino a 90 giorni prima della partenza: 20 % del prezzo totale
da 89 a 60 giorni prima della partenza: 50 % del prezzo totale
dal 59° giorno al giorno di partenza incluso: 100 % del prezzo totale

EQUIPAGGIAMENTO STANDARD richiesto per le Crociere Artiche

Equipaggiamento di cui ogni passeggero dovrebbe disporre:
• Stivali di gomma tipo da pesca necessari per gli sbarchi dagli zodiac
• Zainetto da utilizzare durante le escursioni
• Un paio di scarpe da trekking
• Giacca e pantaloni impermeabili e resistenti e al vento
• Un berretto di lana
• 1 paio di guanti resistenti al vento e un paio di lana.
• Calzamaglia di lana
• 1 caldo maglione di lana
• Calze di lana
• 2-3 cambi di abiti per l’interno
• Occhiali da sole
• Articoli da toilette
• 1 sciarpa

Inoltre, raccomandiamo:
• 1 Binocolo
• macchina fotografica (a bordo sono disponibili I rullini)
• 1 paio di pantofole
• 1 paio di stivali di gomma
• crema solare
• pillole per il mal di mare.

SISTEMAZIONI PREVISTE:

S/V REMBRANDT VAN RIJN
VELIERO OLANDA
S/V REMBRANDT VAN RIJN, OLANDAIl veliero SV Rembrandt Van Rijn è una bella nave a vela varata all’inizio del 1900. Il vascello è stato completamente ristrutturato come tre alberi adibito a trasporto passeggeri nel 1996, e da allora incrocia nelle acque delle isole Svalbard, della groenlandia e delle Galapagos per delle bellissime crociere con una marcata caratterizzazione naturalistica e scientifica. La nave è stata nuovamente ristrutturata nel 2011, per ottemperare alle più moderne disposizioni di sicurezza.
Il Rebmrandt Van Rijn misura 56 mt di lunghezza, 7 mt di larghezza ed ha un pescaggio di 2,5 mt.
La velocità massima di crociera è di 9 nodi.
A bordo c'è un equipaggio esperto di 10 persone più due guide turistiche che parlano inglese.
La nave ospita un massimo di 33 passeggeri in 16 cabine (1tripla esterna, 6 doppie interne gemellate e 9 cabine doppie esterne, tutte con servizi privati).
La nave dispone di una sala bar con un grande tavolo panoramico per le letture e di uno spazioso ristorante che consente di servire i pasti contemporaneamente a tutti i passeggeri.
Il vascello è ideale per le spedizioni in isole con stretti fiordi e scarsi pescaggi, e dal suo grande e panoramico ponte si possono ammirare dei paesaggi indimenticabili.
Due grandi Zodiac consentono di sbarcare a terra per le escursioni giornaliere e di raggiungere i tratti di mare inaccessibili alla nave.




Visiona il Piano Nave

ITINERARIO DETTAGLIATO:

1°giorno: in aereo Longyearbyen in nave
Arrivo a Longyearbyen, la capitale amministrativa dell'arcipelago Spitsbergen di cui Spitsbergen è l'isola più grande. Prima di intraprendere la navigazione vi è la possibilità di visitare questo ex villaggio minerario. La chiesa parrocchiale e il Museo Polare sono luoghi da visitare. In prima serata la nave salperà procedendo lungo l'Isfjorden, il fiordo nel quale si trova Longyearbyen alla volta di Trygghamna.

2°giorno: Alkhornet in nave
Navigazione dal fiordo di Trygghamna verso Alkhornet, una grande scogliera popolata di uccelli solitemente intenti all'esplorazione dei luoghi di riproduzione. Sotto le scogliere è un luogo comune poter avvistare le volpi artiche così come avvistare le renne al pascolo sulla vegetazione rigogliosa se non c'è troppa neve.

3°giorno: Raudfjorden in nave
Si naviga per raggiungere al nord i fiordi di Fuglefjorden e Raudfjorden ammirando le vette dello Svitjodbreen e il capo di Birgerbukta, entrambi luoghi di riproduzione di grandi stercorari e luoghi probabili per avvistare un orso polare. Raudfjorden, sulla costa nord di Spitsbergen, è una bella zona per ammirare i ghiacciai. È anche un ritrovo preferito per foche anellate e barbute, colonie di uccelli marini e occasionalmente orsi polari e balene beluga.

4°-7°giorno: Traversata in nave
Giornate dedicate alla navigazione per raggiungere la costa ghiacciata e frastagliata della Groenlandia orientale.

8°giorno: in nave Foster Bay in nave Myggbukta
Con l'ausilio di venti favorevoli si arriverà in mattinata alla vista della costa terrestre e si tenterà un primo avvicinamento lungo la baia Foster Bay ed un primo sbarco nel pomeriggio nella località di Myggbukta. Al di là del rifugio dei vecchi cacciatori (nella prima metà del secolo scorso l'area era abitata da cacciatori norvegesi di Orso Polare e Volpe Artica) vi è una vasta tundra popolata da buoi muschiati e dei laghetti che ospitano oche.

9°giorno: in nave Kaiser Franz Joseph Fjord in nave
Proseguimento della navigazione lungo il Kaiser Franz Joseph Fjord, un magnifico fiordo con imponenti montagne su entrambi i lati navigato da enormi iceberg. In serata si raggiungerà l'incredibile Teufelsschloss; una montagna dalla particolare colorazione dovuta alle rocce sedimentarie datate 950-610 milioni di anni fa di cui è costituito. L'intero fiordo profondo circa 16 km sarà la scena geologica dei successivi giorni di navigazione.

10°giorno: in nave Blomsterbugten in nave Renbugten in nave
Proseguimento all'interno del fiordo fin nelle sue parti più profonde alla scoperta delle magnifiche formazioni geologiche dell'area e della fauna che la popola. Sbarco a Blomsterbugten dove si ha buone possibilità di avvistare lepri artiche e buoi muschiati. L'area nei pressi del lago Noah offre l'opportunità di numerose escursioni. Nel pomeriggio ancora più in profondità nel Kaiser Franz Joseph Fjord trovando riparo a Renbugten. Iceberg colossali e paesaggi artici per antonomasia ci accompagnano mentre si attraversa questo stretto sistema di fiordi.

11°giorno: in nave Maria Ø in nave
In mattinata sbarco a Renbugten per le escursioni e l'avvistamento della fauna locale costituita dal Bue muschiato e dalla Volpe Artica. Nel pomeriggio proseguimento della navigazione verso est alla volta della piccola isola di Maria Ø alla quale arriveremo in prima serata per il pernottamento.

12°giorno: in nave Menander Øer in nave
Proseguimento della navigazione e tentativo di sbarco a Menander Øer, luogo con vivaci opportunità di passeggiate.

13°giorno: in nave Antarctic Havn in nave
Continuando la navigazione verso est arrivo e sbarco a Antarctic Havn nel pomeriggio dove si passerà la seconda metà della giornata. Un' ampia ed estesa valle dove in questo periodo dell'anno la comparsa dei primi colori autunnali della vegetazione rendono il paesaggio ancora più bello.

14°giorno: in nave Scoresbysund in nave
La giornata sarà dedicata al raggiungimento, attraverso il mare aperto, del più grande fiordo al mondo, Scoresbysund.

15°giorno: in nave Scoresbysund in nave
Arrivo a Scoresbysund, navigando lungo il ghiacciato promontorio di Volquart Boons Kyst. Si può anche godere di una crociera in Zodiac lungo uno dei fronti del ghiacciaio, insieme a una visita alle colonne di basalto e alle formazioni di ghiaccio di Vikingebugt. L'obiettivo del pomeriggio è visitare l'isola di Danmark, dove si trovano i resti di un insediamento inuit abbandonato circa 200 anni fa. Gli anelli della tenda circolare in pietra indicano le case estive, mentre le case invernali possono essere viste più vicino su un piccolo promontorio. I siti sono ben conservati, con entrate facilmente identificabili. Durante il pomeriggio, navigazione lungo il lato est di Milne Land tra una serie di iceberg galleggianti.

16°giorno: in nave Sydkap in nave Nordvestfjord in nave
Arrivo e sbarco nella località di Sydkap, nella parte più remota del fiordo di Scoresbysund. Le Lepri artiche popolano quest'area, cancello di ingresso del fiordo del Nordvestfjord, lembo di mare navigato da imponenti iceberg alti più di cento metri e con dei fronti di oltre un chilometro.

17°giorno: in nave Ittoqqortoormiit in nave
Proseguimento della navigazione verso est ed arrivo nel primo pomeriggio a Ittoqqortoormiit, il più grande insediamento nel Scoresbysund con circa 500 abitanti. Sbarco e visita della località. Presso l'ufficio postale si possono acquistare francobolli per le cartoline mentre una passeggiata permette di osservare i cani da slitta e le pelli di Bue muschiato, Orso Polare e Foca in essiccazione.

18°giorno: in nave Ittoqqortoormiit in nave
Al mattino ci si ferma sulla costa sud di Jameson Land, in una laguna vicino Kap Stewart. Qui i trampolieri e le oche si stanno ritirando per la loro migrazione autunnale, e i buoi muschiati e i lemming dal collare sopravvivono con la scarsa vegetazione. Più all'interno di Hurry Inlet, si può effettuare una passeggiata vicino alla testa del fiordo e su uno dei fiumi che qui terminano. C'è anche la possibilità di salire sulla montagna di J.P. Koch Fjeld, vicino a Hareelv. In questa straordinaria area, gli scienziati hanno scoperto fossili che collegavano pesci e anfibi nel periodo inferiore del Cretaceo. Si trascorre la notte all'ancora al largo di Constable Pynt.

19°giorno: Constable Pynt in aereo Reykjavik
In prima mattina sbarco al porto del campo di aviazione di Constable Pynt per il proseguimento del viaggio con volo charter alla volta di Reykjavik.

Tutti gli itinerari sono puramente indicativi. I programmi possono variare a seconda delle condizioni del ghiaccio marino, delle condizioni meteorologiche, dalla disponibilità dei luoghi di sbarco e dalle opportunità di avvistamento della fauna e della flora selvatica. L'itinerario finale sarà determinato dal capo spedizione a bordo. La flessibilità è fondamentale per questo tipo di viaggio.

RICHIESTA INFO

A tutela del consumatore e dei naviganti di http://www.svalbard.it I programmi esposti nel sito, a meno di differente segnalazione, sono a cura di Quattro Viaggi di 4Winds srl L.go Vercelli 8, 00182 RM (p.iva 04696691007) (Licenza 2405/85, Regione Lazio). Norme sul trattamento dei dati personali e cookyes