Longyearbyen – capitale delle Svalbard

Longyearbyen –

 

La capitale delle Svalbard è Longyearbyen, molto suggestiva con le sue casette nordiche tutte colorate, in contrasto con il bianco candido del ghiaccio. Qui è situato l’unico Aeroporto in cui giungono i voli quotidiani di SAS da Tromso (il volo dura circa un’ora e 40 minuti) e anche da Oslo (durata del volo: 2 ore e 50 minuti). Anche a Longyearbyen girano tutti in fucile, nell’università, nei bar, nei ristoranti, dappertutto, addirittura gli asili sono circondati da alte e resistenti recinzioni, fatte proprio per impedire agli orsi di scavalcare.

Viaggi in italiano con Aurora Boreale

 

longyearbyen

longyearbyen

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Longyearbyen – a proposito di asili, c’è da dire che essi sono sempre pieni, i bambini sono veramente tanti per due motivi: uno perché le Svalbard sono “terra libera”, cioè anche se in teoria sono amministrate dalla Norvegia, di fatto possono essere colonizzate da tutti, chiunque può installarvi stazioni di ricerca e abitarvi senza avere il problema del permesso di soggiorno, il secondo motivo è l’età degli abitanti di Longyearbyen, sono tutti giovani studiosi e ricercatori tra i 20 e i 35 anni che si stabiliscono lì con le proprie famiglie. Da visitare nella a Longyearbyen , è la sede dell’unico giornale locale, lo “Svalbardposten”, che ha un unico redattore, poi molto interessante è la visita a una miniera, a volte guidata da ex minatori che hanno perso il lavoro originario, dato che le miniere non sono più funzionanti. Nonostante siano passati anni dalla loro chiusura, esse sono rimaste uguali al passato, non è stato toccato nulla, ci sono ancora gli elmetti, le tute e gli strumenti utilizzati dai minatori, i carretti, i binari, insomma tutto è intatto.

Longyearbyen – per raggiungere Longyearbyden, capoluogo delle Svalbard, ci si puó servire di voli regolari della SAS che giornalmente in estate e due volte alla settimana in inverno collegano Longyearbyden con Tromsø in Norvegia. Da Roma e da Milano voli giornalieri Alitalia e SAS (Scandinavian Air Lines) collegano l’Italia alla Scandinavia. Sulla tratta Tromsø-Longyearbyden i voli locali sono sempre pieni di minatori e funzionari ed è quindi indispensabile prenotare con molto anticipo, soprattutto in alta stagione.

Longyearbyen  – in ogni caso, tra coincidenze e attese (non lunghe), servono non meno di 24 ore per giungere a destinazione. Una volta in loco è il caso di affidarsi a un’agenzia per effettuare tour e escursioni.

Longyearbyen – fine

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *