Incontro con un orso polare

Benjamin Taub vince il concorso di questa settimana del http://www.telegraph.co.uk con il racconto del suo incontro con un orso polare nell’Artico.

Riportiamo uno stralcio del suo scritto:

“Questi incontri non sono mai garantiti in Svalbard. Non solo gli orsi sono notoriamente difficili da individuare rispetto al monocromatico Paesaggio artico, ma stanno anche diventando sempre più rari”

Abbiamo esplorato i fiordi come se ci fossero troppe poche ore nel corso della giornata, anche se stavamo navigando sotto un cielo eternamente blu in un luogo dove il sole non tramonta mai. Come la maggior parte turisti in Svalbard, eravamo venuti in cerca di orsi polari ma l’energia di questo paesaggio solare ci aveva contagiato molto prima che la bestia argentea ci apparisse sulla tundra a dritta.
Mentre ci avvicinavamo all’orso su gommoni Zodiac, lo spray paralizzante dell’oceano pietrificava i nostri volti e il suono degli obiettivi della fotocamera freneticamente aperta e chiusa ha fatto eco allo starnazzare costante di uccelli marini migratori dell’ estate . Come loro, avevamo trovato quello che eravamo venuti a cercare.
orso polare

“Trenta metri è il punto massimo al quale ci è permesso avvicinarci”, ha detto la nostra guida Pat, ma l’orso non ha mostrato alcun interesse per la nostra presenza. L’abbiamo visto scivolare in acqua e passare proprio di fronte al nostro Zodiac.

Il gelido silenzio del respiro trattenuto sembrava amplificare il suono prodotto dagli iceberg che avevamo usato per la mimetizzarci, come se galleggiassimo in una ciotola gigante di Rice Krispies. Allo stesso tempo, il suono fragoroso di nuovi iceberg che cadono in acqua da fronti di ghiacciaio inviava onde d’urto in tutto il fiordo e lungo la schiena.

Tali incontri non sono mai garantiti alle Svalbard. Non solo gli orsi sono notoriamente difficili da individuare nel paesaggio artico bianco e nero. Sono anche sempre più rari da incontrare e Pat era ansioso di chiarire questo punto: al mondo esistono solo 19 sottopopolazioni di orsi polari, otto sono in calo, tre sono stabili e solo una è in aumento.
Guardando come l’animale si ritirato indietro, nella tundra, sapevamo quale privilegio avessimo avuto: essere così vicino alla più grande predatore terrestre del mondo è incredibile.

One Response to Incontro con un orso polare

  1. svalbard ha detto:

    Bellissimo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *